Estate Incantata 2024 – Più di 180 eventi fra musica, arte, teatro, cinema e comicità a Treviso
Pubblicato
18 Giugno 2024
Tempo di lettura
17 minuti
Condividi
facebook linkedin

Torna l’Estate Incantata, la programmazione estiva promossa dal Comune di Treviso in collaborazione e con il sostegno della Camera di Commercio di Treviso e Belluno.

Da 21 giugno al 21 settembre si susseguiranno più di 180 eventi, che coinvolgeranno 20 associazioni e realtà del territorio fra musica, arte, teatro, comicità ed enogastronomia.

Dal centro ai quartieri ci saranno rassegne e appuntamenti per tutti, a cui si aggiungeranno alcune importanti novità.  

L’Estate incantata partirà venerdì 21 giugno con la Giornata Europea della Musica, promossa dal Ministero della cultura. L’evento, sul tema “La prima Orchestra siamo noi”, è dedicata alle bande musicali. Grazie alla la collaborazione con l’Associazione Manzato, il Conservatorio “Steffani” di Castelfranco e 21 Gallery sarà possibile trascorrere un’intera giornata all’insegna della musica con ben tre appuntamenti in piazza Pola, all’auditorium Santa Caterina e ai Giardini di Sant’Andrea.

Cinema e teatro all’aperto. Anche quest’anno tornerà l’appuntamento con il cinema all’aperto in Piazza Rinaldi. “Restate con Pazzia”, format di Teatro che Pazzia, porterà dal 27 giugno a giovedì 5 settembre film per tutte le tipologie di pubblico, con titoli italiani ed europei dell’ultimo anno che usufruiranno della promozione del Ministero dei Beni Culturali “Cinema Revolution” a 3,50 euro.

Il programma conta inoltre cinque proiezioni e due spettacoli teatrali nei quartieri: San Giuseppe, Parco Ducale, Chiesa di Santa Bona Nuova, San Liberale, San Paolo, Arena Aurora, Prato Fiera e il Parco della Residenza per Anziani “Rosa Zalivani”.

I film proiettati porteranno le firme di alcuni dei più grandi registi del panorama italiano e internazionale come Massimo Venier, Florestano Vancini, Mario Martone, Guy Ritchie, Claudio Bisio, Edoardo De Angelis, Leonardo Pieraccioni, Paola Cortellesi, Neri Marcoré, Matteo Garrone, Luca Lucini oltre a Dino Risi e Sergio Leone.

Fra gli appuntamenti speciali, venerdì 12 luglio alle 21.15 ci sarà “Betoneghe d.o.c”, nuovo spettacolo del Teatro delle Arance (Ingresso a pagamento, 15 euro intero e under 12, 5 euro. Info su www.teatrochepazzia.it).

In più, martedì 13 e mercoledì 14 agosto, alle 14.15, arriveranno i comici Carlo & Giorgio con lo spettacolo “In vacanza con Carlo & Giorgio”. (Ingresso a pagamento: biglietto intero 25 euro, ridotto per 2 persone 22 euro e ridotto 16 euro).

Venerdì 30 agosto, alle 12.15 in Piazza Rinaldi si terrà il debutto trevigiano della nuova produzione di Teatro che Pazzia, Don Camillo, ispirato dalla penna di Giovannino Guareschi.  La rassegna si concluderà martedì 3 settembre con Volti di Villa Dolcetta, film diretto da Marco Sartorello che racconta la storia di una famiglia veneta nel ’37 emigrata in Sardegna.

Arteven. Fra le novità dell’Estate Incantata c’è anche l’ingresso nella programmazione di Arteven, il più grande circuito nazionale di produzione di eventi e spettacoli culturali. Dal 7 all’11 agosto, alle 19.30, ci sarà il circo (senza animali) in Piazza Rinaldi, fra clown, giocoleria e in piazza Borsa ci sarà uno speciale “chapiteau” con equilibrismo e circo contemporaneo. Sotto la Loggia dei Cavalieri ci saranno letture animate per i più piccoli.

GEA. GIOIOSAETAMOROSA – Treviso Contemporary Theater Festival. Spazio anche al teatro contemporaneo con Gioiosaetamorosa: giovedì 20 giugno il festival si aprirà con il Premio di Drammaturgia Contemporanea “Giuseppe Bepo Maffioli” e la lettura scenica della drammaturgia vincitrice. Inoltre ci saranno quattro spettacoli al Teatro Mario Del Monaco: il 22 e 23 giugno il debutto di “Cobalto” di Matteo Porru, scritto e prodotto per GEA.24 dal Comitato Teatro Treviso e Teatro Stabile del Veneto, tra gli appuntamenti più attesi del festiva, il 26 giugno “Dieci modi per morire felici” di Emanuele Aldrovandi, il 28 giugno “La Scimmia” di Giuliana Musso e il 30 giugno “NUNC” della compagnia BRAT.

Comici in Loggia. Grazie a CentroMarca Banca, dal 3 luglio al 3 agosto tornerà anche il teatro comico con Comici in Loggia: il 3 luglio, alle ore 21, si esibirà Andrea Paris, “prestigiattore”, comico, mago, illusionista e mentalista, vincitore di “Tu si Que Vales” e protagonista di importanti serate nei più grandi teatri italiani. Il 10 luglio toccherà a Dado, apprezzato comico di Zelig, Colorado e Made in Sud. Il 17 luglio toccherà a Marino Bartoletti e Duo Idea, che unisce l’orazione e il piglio del noto giornalista con la sagacia comica della coppia apprezzata a Zelig.

Il 24 luglio ci sarà Antonio Mezzancella: showman, cantante, imitatore e presentatore, vincitore di Tale e Quale Show e conduttore su Rai Radio 2. Il 31 luglio salirà sul palco della loggia Gianluca Impastato, comico noto al grande pubblico sin dai tempi di Colorado e Leonardo Manera, che chiuderà la rassegna il 3 agosto. L’organizzazione di Comici in Loggia è a cura di Spettacoli Pro con la direzione artistica di Giovanna Donini e Andrea Midena. Ingresso gratuito.

Musei d’Estate. L’Estate Incantata sarà impreziosita dalla storica rassegna musicale al Chiostro di Santa Caterina (inizio ore 21), Musei d’Estate, promossa da Asolo Musica: il cartellone abbraccia più generi musicali, promuovendo appuntamenti di altissima qualità. Sono previsti cinque concerti a partire da giovedì 4 luglio con XY Quartet in Linguaggi Artificiali, seguono giovedì 11 luglio l’armonica bocca di Max De Aloe, giovedì 18 luglio la Commedia dell’Arte con Pulcinella accompagnato dalla chitarra battente, giovedì 25 luglio Riccardo Favero al fortepiano e cembalo per un confronto tra Bach e Mozart e si conclude giovedì 1 agosto con il ritorno a Treviso della chitarra battente di Alessandro Santacaterina.

(Ingresso 10 euro ridotto under 25 anni e soci Asolo Musica  5 euro. Info: Asolo Musica Veneto Musica Tel. 392 4519244 info@asolomusica.comwww.asolomusica.com )

Un posto all’ombra.  Il gruppo teatrale “Gli Alcuni” porterà il Teatro per famiglie “Un posto all’ombra” e il Festival di Teatro Ragazzi “Fiabe sotto il Cedro” da mercoledì 19 giugno a domenica 8 settembre. Per tutta l’estate, alle ore 17.30, l’Arena allestita al Parco degli Alberi Parlanti ospiterà spettacoli per bambini, con importanti compagnie teatrali che accompagneranno i più piccoli nei pomeriggi estivi. (Informazioni e biglietti su: live.alcuni.it, info.parco@alcuni.it, teatro@alcuni.it)

Teatro da Mangiare e da Bere. Dopo il grande successo delle edizioni precedenti tornerà “Teatro da bere e da bere” che vede l’esperienza del teatro uscire dai luoghi convenzionali. Il 25 giugno a San Parisio ci sarà l’aperitivo con “Amanti e Pazzi”, spettacolo ispirato da un testo comico, satirico, irriverente che parlerà d’amore al “contrario”, irridendo l’eterno sentimento cantato da grandi poeti e scrittori di tutti i tempi. “Amanti e Pazzi” è messo in scena dalla Compagnia Fumo Bianco e Tema Cultura.

Lunedì 1 luglio, nel Chiostro del Museo di Santa Caterina, ci sarà uno speciale pic-nic sotto le stelle: gli ospiti riceveranno cestini con vivande, posate e potranno degustare il Prosecco. Candide tovaglie e cuscini adagiati sul prato saranno illuminati da oltre mille candele. La serata sarà animata dallo spettacolo “Amanti e Pazzi” sempre a cura della Compagnia Fumo Bianco con gli allievi di Tema Cultura. (info: Tema Cultura www.temacultura.it; info@temacultura.it;  tel. 346-2201356).

Un teatro col tetto di stelle. L’Estate incantata porterà nei quartieri spettacoli teatrali grazie all’organizzazione Aprisogni che proporrà la rassegna per grandi e piccini “Un Teatro col Tetto di Stelle”.

Si parte martedì 4 luglio alle 21, nel quartiere di Sant’Angelo (area Pro Loco di via Papa Leone III) con “Nonna Volpe, una casa per due” (ingresso libero) a cura della compagnia “Vladimiro Strinati” di Ravenna. Martedì 11 luglio, in via Cal di Breda, al Museo Etnografico Case Piavone andrà in scena “Arlecchino e il Principe dei Mamelucchi” a cura della compagnia “Paolo Papparotto Burattinaio”, martedì 18 luglio, a Monigo (via Sant’Elena Imperatrice, area parrocchiale), Naso d’Argento a cura de L’Aprisogni. Martedì 1 agosto, al Cral Ospedalieri (area strutture ricettive), ci sarà “Gioppino e il mistero del castello” con la compagnia “I Burattini Cortesi” di Bergamo e martedì 8 agosto (ore 21), a Fiera, si terrà “Girotondo intorno al mondo” con la compagnia Oroteatro di Pordenone. Per informazioni www.aprisogni.it/organizzazione/stelle/stelle2023.html

Suoni di Marca. Dal 12 al 27 luglio tornerà Suoni di Marca sulle Mura di Treviso, festival che da oltre trent’anni impreziosisce l’estate trevigiana con grandi concerti, un ricco percorso del gusto e la mostra-mercato. Fra gli artisti che animeranno Suoni di Marca figurano i Santi Francesi, grande rivelazione di Sanremo 2024, Paolo Benvegnù + La Crus, Matthew Lee, Modena City Ramblers, Valerio Lundini e I Vazzanikki, Gio Evan, Eugenio in via di Gioia e i Planet Funk.

Anche Teatro dei Pazzi propone un’importante rassegna dal titolo “Ritratti di Donna”: lunedì 22 luglio, alle ore 21, sotto la Loggia dei Cavalieri si terrà “Figlie di un’ordinaria follia”, spettacolo di teatro concerto dedicato a Charles Bukowski e alle donne diventate poesia attraverso le sue parole.

Il 27 agosto, invece, andrà in scena sempre sotto la Loggia dei Cavalieri “Picasso, le Donne e la Chitarra”, spettacolo di Teatro Concerto Incentrato sul racconto delle muse e amanti che hanno ispirato le opere di Pablo Picasso, fra i più grandi artisti del Novecento (ingresso libero, info. 0421330739 – 3204695365, www.teatrodeipazzi.com).

Free Prato. A Prato Fiera, da giugno fino al 29 agosto, ci sarà la rassegna culturale FREE PRATO – Estate 2024 per promuovere lo spazio di Prato della Fiera come luogo di aggregazione per la produzione culturale. Non mancheranno il CineCirco, il cinema all’aperto in collaborazione con Cineforum Labirinto, la lettura scenica (27 giugno) accompagnata da fisarmonica “Giulietta Masina, una vita all’ombra di un genio”, di Franca Tamai, voce narrante di Lorena Daldin e fisarmonica di Enrico Palù. Verrà realizzata anche una serata di Circo Teatro con il debutto di “Babordi” (12 luglio) con la regia di Rita Pelusio, la drammaturgia di Domenico Ferrari e la compagnia milanese MetaFuori di Ottavia Bo, Lapo Madia, Zeno Piovesan, Luna Sanguanini, Anita Terzaghi. In tutte le date ci sarà il servizio enogastronomico con il food truck dell’ Osteria Canova di Treviso.

Treviblues. In Piazza Rinaldi tornerà anche Treviblues, il blues festival di Treviso organizzato dai giovani. Sabato 31 agosto e domenica 1 settembre, dalle ore 17 alle 20 ci saranno jam sessions e concerti con musicisti del panorama blues contemporaneo, oltre ad una serie di stand ospitanti il lavoro di artigiani locali.

In aggiunta, ci sarà la possibilità di visitare due mostre inerenti alla storia del blues: la prima racconta di uno dei pionieri italiani di questo genere, Guido Toffoletti; la seconda, tratta dell’emancipazione di numerose artiste donne che hanno trovato all’interno dell’ambiente musicale del 1900 una valvola di sfogo per la loro libertà di espressione individuale.

Sarà presente un angolo ristoro.

Treviso Incanto. Dal 12 al 14 luglio, nella Chiesa di Santa Caterina, San Francesco, Loggia dei Cavalieri e Piazza Rinaldi si terrà la prima rassegna di canto corale Città di Treviso a cura di Associazione Culturale Getsemani.

Musica Civica. Treviso Harmonia porterà il quarto concerto dell’iniziativa Musica Civica: il Gala Pucciniano avrà luogo sabato 13 luglio alle 18.30 presso il museo civico di S Caterina. 

Nell’occasione si esibiranno Adriana Manzoni,  Alina Tabolina, Claudia Zarantonello, Elena De Simone, Federica Frasson, Filippo Filipov accompagnati dal M° pianista Mauro Perissinotto. Verranno eseguiti brani tratti da Le Villi, Edgar, Manon Lescaut, La Bohème, Tosca, Madama Butterfly. 

Sabato 21 settembre, alle ore 18, si terrà un altro Gala Pucciniano che seguirà la storia cronologica del compositore con brani tratti dalle opere La fanciulla del West, Il Tabarro, La Rondine, Suor Angelica e Gianni Schicchi e Turandot (ingresso 10 euro, gratuito per under 14, con prenotazione a info@trevisoharmonia.it).

Treviso Retrò.  Giovedì 22 agosto, venerdì 23 agosto e sabato 24, in Piazza Santa Maria dei Battuti, ci sarà Treviso Retrò – musica, teatro e amenità d’altri tempi – con la direzione artistica di Carlo Colombo e Luisa Trevisi.  Il 22 agosto si esibiranno “Candy and the smoothies” con Elisa Bortoluzzo, Valentino Favotto, Enrico Parolin, fra atmosfere vintage e sonorità retrò, il swing americano, italiano e i grandi classici del rock’n’roll. Il 23 agosto toccherà a “Tre in Italiano”: Stefano dall’Armellina, Massimo Zemolin e Gigi Sella porteranno uno spettacolo swing-jazz sui brani del secolo scorso che hanno reso grande la musica leggera italiana nel mondo. Si chiuderà il 24 agosto con lo spettacolo teatrale e musicale Non ho paura dell’intelligenza artificiale, punto di vista di un artista nato nel 1970 che ha vissuto con entusiasmo i 50 anni con la più rapida evoluzione tecnologica nella storia dell’uomo (Ingresso libero, infotrevisoretro@gmail.com)

Visite guidate. Lo IAT Treviso Centro (Unpli Treviso) organizza una serie di visite guidate. Venerdì 21 giugno, venerdì 12 luglio, venerdì 26 luglio alle ore 18.30, con partenza da Piazza Borsa, sarà possibile provare l’esperienza di Treviso al Tramonto, alla scoperta degli angoli più caratteristici della nostra Città.

Sabato 6 luglio, sabato 20 luglio (ore 15.30) al Museo di Santa Caterina, sarà invece possibile accedere alla mostra Donna in Scena – Boldini Selvatico Martini, che celebra le donne nell’arte tra fine ‘800 e inizio ‘900.

(Ingresso 10 euro intero, 8 euro ridotto più ingresso museo 10 euro)

Sabato 10 agosto, sabato 24 agosto, sabato 7 settembre e sabato 21 settembre, con “Treviso, che di chiare fontane tutta ride”, sarà possibile scoprire le molteplici fontane della Città.

Info e prenotazione (obbligatoria): info@turismotreviso.it, tel. 0422.595780

Donna in Scena. La “Mostra Donna in scena. Boldini Selvatico Martini” diretta da Fabrizio Malachin, verrà prorogata fino al 15 settembre con una serie di eventi collaterali per approfondire tematiche connesse alla mostre e godersi le opere in maniera alternativa.  L’esposizione valorizza la figura della donna attraverso celebrità come Eleonora Duse a Wally Toscanini, da Lyda Borelli a Toti Dal Monte, accanto a eleganti esponenti della borghesia e della nobiltà trevigiana, veneta e nazionale, immortalati dai colori dei più affermati pittori a cavallo tra i due secoli, artisti spesso specializzati nel grande ritratto femminile, e per questo celebri, ammirati, e contesi.

Musica e folklore. A partire dal 28 agosto e fino al 1° settembre, in occasione del Treviso International Saxophone Festival, promosso dall’Associazione Chiostro Armonico,  ci saranno concerti e masterclass dedicati al mondo del sassofono.

Il 15 agosto, in Piazza Santa Maria Maggiore il 15 agosto si terrà il Gran Concerto dell’Assunta sul tema con l’Orchestra Filarmonia Veneta diretta da Massimo Raccanelli e la conduzione di Elena Filini. “Divine” sarà un omaggio al centenario dalla scomparsa di Giacomo Puccini e metterà in luce le creature de La Bohème, Floria Tosca, Cio-Cio San, Suor Angelica, Liù. Sono loro, infatti, le donne che hanno definito l’universo pucciniano. Questi ruoli sono stati portati al successo dalle grandi cantanti di inizio secolo, primedonne sulla scena e nella vita. Il concerto dell’Assunta è un omaggio all’universo femminile pucciniano e si lega alle figure e alle storie messe in luce dalla mostra “Donna in scena” allestita al museo di Santa Caterina. Ci sarà inoltre la “Rassegna Folcloristica Sile Folk” a cura del gruppo Pastoria del Borgo Furo con danze folcloristiche e gruppi provenienti da Venezuela, Spagna, Kenya e Portogallo, sia in centro storico che nei quartieri.  La 35^Rassegna Internazionale del Folclore si terrà invece in Piazza dei Signori e sotto la Loggia dei Cavalieri con gruppi provenienti da Spagna, Bulgaria e Slovacchia.

Il Circolo Culturale Amicizia Sarda APS promuove invece per il 30 giugno, in Piazza Rinaldi, “Terra Mia. La Sardegna in musica”, fra balli, canti sardi di ieri e oggi con danzatori in abiti tradizionali ed Enzo Mugoni cantante e animatore della serata (ingresso libero).

«L’Estate Incantata si arricchisce ogni anno di novità e appuntamenti», le parole del Sindaco di Treviso Mario Conte. «Ciò testimonia la volontà di creare un contesto di condivisione e di festa, attrattivo e perfettamente collegato al nostro contesto culturale e artistico a 360 gradi, che si dimostra ancora una volta particolarmente vivace. Ringrazio gli assessori alla Cultura e alla Città Produttiva Maria Teresa De Gregorio e Rosanna Vettoretti oltrealla Camera di Commercio di Treviso e Belluno e ai partner commerciali come CentroMarca Banca e Prosecco Doc, che ci sono sempre vicini nella costruzione e nella programmazione di queste rassegne. Mettere insieme 180 eventi è un lavoro importante, ma grazie al contributo di tante realtà territoriali è stato possibile creare un cartellone di qualità, per dare a trevigiani e ai visitatori un motivo in più per vivere insieme a noi i pomeriggi e le sere d’estate»

«Questa variegata proposta di eventi offrirà all’intera comunità un’opportunità preziosa di incontro e condivisione, elementi fondamentali per il benessere individuale e collettivo. Valori che rinsaldano il legame con il territorio e quindi essenziali per un Credito Cooperativo come CMB»,  commenta Tiziano Cenedese Presidente di CentroMarca Banca storico partner della rassegna estiva trevigiana. «Riconosciamo l’importanza della cultura e dell’intrattenimento quali strumenti capaci di creare coesione sociale e momenti di svago essenziali. Per questo motivo, abbiamo scelto di rinnovare il nostro sostegno a ‘Estate Incantata’, contribuendo a realizzare un ricco calendario di appuntamenti, tra cui le sei serate di ‘CMB Comici in Loggia’, che vedranno come ospiti d’eccellenza alcuni tra i più amati cabarettisti italiani. Un’occasione unica per trascorrere serate all’insegna del divertimento e della leggerezza in quella che auspichiamo diventi un’estate davvero incantata, per tutti». Conclude il Presidente di CMB.

Per Giancarlo Guidolin, Presidente del Consorzio di tutela del Prosecco DOC, «Il nostro impegno in ambito sociale trova particolare espressione nel sostenere progetti della realtà locale nati a favore  della  comunità. Siamo quindi lieti di accompagnare l’estate trevigiana nell’ambito della più ampia collaborazione con la città di Treviso, in particolare  in questa iniziativa che rivela un grande respiro culturale, artistico e di intrattenimento  e che si caratterizza per la ricchezza di proposte diversificate capaci di coinvolgere ampie fasce della popolazione».