StatisticAll – Festival della Statistica e della Demografia 19-22 ottobre a Treviso-
Pubblicato
20 Ottobre 2023
Tempo di lettura
10 minuti
Condividi
facebook linkedin

“Misure possibili per un mondo fuori misura-
Statistiche, dati … dati di fatto”

Intelligenza artificiale, sostenibilità e denatalità i temi trainanti della nona edizione,
in città dal 19 al 22 ottobre con oltre 100 appuntamenti tra incontri, spettacoli,
concerti, laboratori ed esperienze in realtà virtuale
Una manifestazione unica in Italia e pronta a scardinare ogni cliché sulla statistica: questo è
StatisticAll – Festival della Statistica e della Demografia e torna a Treviso da giovedì 19 a
domenica 22 ottobre. Il tema di questa nona edizione è “Misure possibili per un mondo fuori
misura. Statistiche, dati… dati di fatto”, e intende sottolineare la via maestra per la creazione e
restituzione al pubblico di misure reali, credibili e affidabili sulle grandi questioni della
contemporaneità. Proprio queste tematiche saranno approfondite attraverso oltre 100 attività,
molto diversificate e accattivanti, che vanno dai talk e interviste agli spettacoli, dagli “Spritz” e
“Caffè” statistici agli appuntamenti per bambini e ragazzi, per finire con le postazioni di realtà
virtuale, podcast, quiz e laboratori che saranno presenti in piazza dei Signori per tutta la durata
del festival. L’adozione di un linguaggio a portata di un pubblico ampio e la contaminazione della
statistica con le attività culturali manifestano l’approccio innovativo di StatisticAll, che si pone
come obiettivo l’avvicinamento delle persone a una materia che appare ostica ma che in realtà è
utilizzabile quotidianamente da tutti come porta d’accesso alla conoscenza del mondo e della
realtà. La kermesse è organizzata dalla Società Italiana di Statistica – SIS, dall’Istituto nazionale di
statistica – Istat e dalla Società Statistica Corrado Gini, con il patrocinio del Comune di Treviso e
della Regione del Veneto.
Sono oltre 100 – 106 per l’esattezza – gli appuntamenti previst in questi 4 giorni di festival e
andranno in scena in cinque luoghi chiave della città: piazza Borsa, piazza dei Signori, Spazi
Bomben di Fondazione Benetton Studi e Ricerche, il Campus Treviso dell’Università Ca’ Foscari e la
BRaT – Biblioteca dei Ragazzi di Treviso. Ciascuno ospiterà una specifica tipologia di evento,
studiato ad hoc per riuscire nell’intento di avvicinare il pubblico alla statistica e alla demografia.
Con questo obiettivo si sono strutturati gli incontri, gratuiti e senza necessità di prenotazione, su 4
format:

StatisticAll POP ha luogo in piazza Borsa e vede un’alternanza di “Spritz Statistici”, dialoghi su temi
leggeri e popolari, presentazioni di libri e spettacoli di infotainment. Tra questi si segnalano in tutti
e 4 i giorni del festival gli “Spritz-Quiz” e gli “Spritz statistici”; da non perdere le presentazioni di
libri con autori quali lo scrittore Paolo Di Paolo, l’ex ministro prof. Enrico Giovannini e il prof. Piero
Martin.
StatisticAll TALK a Palazzo Bomben, dove si concentrano gli appuntamenti più scientifici con
incontri e interviste sul tema del festival e su altri spunti di particolare interesse (ad esempio
l’ambiente, l’economia, la tecnologia…). Tra gli ospiti Gian Carlo Blangiardo, ex presidente
dell’ISTAT, e il Ministro della Giustizia Carlo Nordio; Stefano Epifani, Presidente della Fondazione
della sostenibilità digitale; Lucia Albano, sottosegretaria del Ministero Economia e Finanze, e Guido
Castelli, Commissario straordinario di governo per la ricostruzione.
Si torna poi in piazza con StatisticAll 4.0, più precisamente in piazza dei Signori, che diventerà uno
spazio dedicato a realtà virtuale, giochi, podcast, indovinelli, fumetti statistici e totem informativi
che offriranno moltissimi nuovi modi per divertirsi con le misure della statistica e della demografia.
Tra questi si segnalano i laboratori in realtà virtuale “Il Dataverso – La realtà aumentata dei
numeri” e i “Caffè statistici” condotti da Donata Columbro, giornalista esperta di “Data Humanism”,
con ospiti quali l’economista Azzurra Rinaldi, l’information designer Federica Frangipane, Lorenzo
Pregliasco, fondatore di Youtrend, e Martino Wong, content creator per Datapizza.
Sono due, infine, gli spazi di StatisticAll YOUNG, ovvero il campus universitario di Ca’ Foscari e la
BRaT, che si trasformeranno in palestre statistiche dove toccare con mano dati e strumenti della
statistica. In buona parte già oggi esauriti vista l’alta richiesta di partecipazione degli istituti
scolastici, gli avvincenti laboratori e workshop saranno dedicati ai più giovani, dai bambini della
scuola primaria fino agli studenti universitari. I pomeriggi del venerdì e del sabato vedranno anche
attività pensate per le famiglie con bambini e ragazzi.
Non mancheranno infine degli eventi culturali veri e propri. La grande novità in questo senso sarà
il concerto del 19 ottobre alle ore 20.30 al Teatro Mario Del Monaco del noto pianista Sandro De
Palma, ma ci sarà anche lo spettacolo “#PourParler” dell’attrice comica Anna Gaia Marchioro
dedicato alle parole per misurare il mondo (venerdì 20 alle ore 21.30 in piazza Borsa), lo spettacolo
di prestidigitazione e mentalismo “Apparis e scomparis” di Andrea Paris (sabato 21 alle ore 21
sempre in piazza Borsa) e in chiusura la domenica doppio appuntamento con lo spettacolo di slam
poetry, stand-up comedy e analisi dei dati personali di Lorenzo Maragoni, “Grandi numeri”
(domenica 22 ore 18 in piazza Borsa), e la serata musicale dell’eclettico strumentista Matteo Scaioli
“La Màquina Parlante” (domenica 22 ore 20 in piazza Borsa).
Le iniziative mettono in luce la volontà del festival di parlare a un pubblico ampio e appassionarlo
alla statistica attraverso un linguaggio comprensibile, incontri capaci di unire la divulgazione

scientifica allo Spritz e al caffè e momenti ludici di vero e proprio infotainment. Non a caso le date
del festival ruotano attorno al 20 ottobre, giornata mondiale della statistica, che dal 2010 ha lo
scopo di aumentare la fiducia del pubblico nell’informazione quantitativa e avvicinarlo alla materia.
Per raggiungere il pubblico più giovane, StatisticAll ha voluto coinvolgere Andrea Nuzzo, in arte
Nootso, content creator da 113mila follower su Instagram (ben 351mila invece su TikTok), esperto
di divulgazione dell’educazione digitale, che sarà presente per tutta la durata della kermesse.
Sempre giovani e giovanissimi sono i protagonisti domenica 22 ottobre per la premiazione delle
competizioni e dei progetti dedicati al mondo della scuola. Si inizia con Il Censimento sui banchi di
scuola, rivolto agli studenti delle primarie e delle secondarie di secondo grado, che nella quarta
edizione (quella del 2022-2023) ha visto partecipare oltre 5.100 studenti di 279 classi provenienti
da 134 istituti. Si prosegue con le Olimpiadi della statistica, tredicesima edizione della
competizione di livello nazionale svoltasi tra gennaio e marzo che ha coinvolto ragazzi e ragazze
delle scuole secondarie di secondo grado. Due le categorie – “classi I e II” e “classi III e IV” – e due le
fasi – prima quella individuale e poi quella a squadre – per un totale di 5.000 studenti provenienti
da 157 istituti partecipanti in tutto il territorio italiano. Sul podio quest’anno c’è anche un po’ di
trevigianità: a classificarsi seconda nella categoria “I e II” è stata la squadra di tre ragazzi
dell’Istituto Riccati Luzzatti con l’elaborato “I 3 volti di Treviso: benessere, equità, sostenibilità”,
risultato che ha permesso loro di gareggiare – e di rimanere sul podio con un altro secondo posto –
all’analoga competizione europea, che prevedeva la realizzazione di un video con dati statistici
ufficiali. Verranno premiati anche gli studenti del Concorso ISLP per poster statistici vincitori della
fase nazionale, con due squadre classificatesi rispettivamente al secondo posto (scuole secondarie
di secondo grado) e al terzo posto (scuole secondarie di primo grado) nella competizione
internazionale, che si è svolta in Canada. La conclusione delle premiazioni vedrà sul podio i laureati
magistrali che hanno vinto al Premio Oliviero Lessi per la migliore tesi di laurea magistrale in
statistica metodologica. L’appuntamento con le premiazioni è domenica alle ore 11.30 in piazza
Borsa.
“Siamo entusiasti di accogliere la nona edizione di StatisticAll – commenta Mario Conte, sindaco di
Treviso -. I numeri che questo weekend invaderanno la nostra città non sarebbero nulla senza una
corretta lettura, senza degli interpreti in grado di donare un’anima a questi dati. Solo la loro analisi
può fungere da guida strategica al futuro delle nostre comunità. Nei prossimi giorni non
mancheranno tavole rotonde e convegni di altissimo livello in grado di aprire e proporre nuovi
processi mentali, anche per questo ospitare un evento di tale portata è un orgoglio per Treviso.
Anche StatisticAll rientra, infatti, nel dossier per la candidatura a Capitale della Cultura 2026”.

“Siamo molto orgogliosi di poter inaugurare la nona edizione di StatisticAll, un festival unico al
mondo per la sua capacità di coinvolgere tutta la popolazione, in tutte le fasce d’età – dichiara il
Prof. Eugenio Brentari, coordinatore della rassegna -. In un momento storico in cui i cicli storici
sono saltati e la tecnologia produce grandi moli di dati in tempi rapidissimi, si rivela sempre più
urgente un’analisi coerente e certificata dai dati statistici. La statistica diventa quindi interprete
della nostra realtà e della nostra quotidianità. Con questa consapevolezza, StatisticAll si propone di
essere un festival tra la gente, che esce dalle aule, abbandona i formalismi e scende in piazza per
divertire e coinvolgere l’intera cittadinanza. Quest’anno non mancheranno, infatti, oltre ai talk, alle
presentazioni dei libri, ai giochi virtuali, anche molti momenti di intrattenimento e di spettacolo in
un binomio possibile proprio tra statistica e cultura. Saranno oltre 170 le personalità coinvolte negli
oltre 100 eventi della kermesse, per non parlare della grande squadra di volontari, di cui fanno
parte anche ben 60 giovani studenti dell’Istituto Riccati Luzzati di Treviso, secondo classificato alle
Olimpiadi della Statistica 2023”.
“StatisticAll non vuole essere un incontro tra professori ma una festa per tutta la cittadinanza
perché la statistica riguarda tutti noi, tutti i giorni. In questi anni le soddisfazioni non sono
mancate, soprattutto da parte dei giovani che stiamo rendendo sempre più protagonisti. Con
queste basi solide ci appresteremo anche a festeggiare il decennale nel 2024” sottolinea il ten. col.
Giacomo Masucci, presidente della Società Statistica “Corrado Gini”.
Aggiunge Stefano Campostrini, membro del comitato organizzatore di StatisticAll e docente
dell’Università Ca’ Foscari Venezia: “Ca’ Foscari è presente al festival fin dalla prima edizione
perché sempre interessata alla diffusione della cultura statistica e perché orgogliosa che un festival
come StatisticAll sia presente proprio a Treviso, una delle città che ospita i suoi campus. Non a caso
StatisticAll sarà la sede in cui presenteremo in anteprima il rapporto sui comuni italiani che da
ormai sei anni l’ateneo conduce”.
“In qualità di sponsor abbiamo creduto nella portata del progetto e nella forza di questo visionario

evento già dagli inizi – sostiene Andrea Bergamo, Amministratore Delegato di Estilos –. I dati
fanno parte del nostro DNA, sono alla base delle nostre indagini predittive e crediamo che siano la
chiave di tutti i decisori per affrontare le sfide a venire. Crediamo quindi che il futuro stesso debba
essere costruito poggiando su questo patrimonio informativo e in questo senso non possiamo che
continuare a sostenere con orgoglio e partecipazione StatiticAll, un progetto che attraverso la
statistica avvicina le persone alla corretta interpretazione della realtà”.
Chiosa Francesco Piccin, Capoarea di Banca Prealpi SanBiagio: “Siamo lieti di rinnovare e
proseguire la nostra collaborazione con l’Istat e StatisticAll, il più importante evento nazionale

dedicato alla statistica e alla demografia, che anima la città di Treviso con ospiti e dibattiti su temi
di estrema attualità. Banca Prealpi SanBiagio da oltre dieci anni realizza Alex Dream, fumetto per
bambini e ragazzi che sabato, all’interno del Festival, sarà al centro di due appuntamenti. L’ultimo
numero di Alex Dream e gli appuntamenti vogliono essere un’occasione per far riflettere le nuove
generazioni sull’importanza di cercare di prevedere e programmare i percorsi e le scelte di vita,
anche in ottica di educazione finanziaria: tema su cui il nostro Istituto è fortemente impegnato”.
È possibile visionare il programma completo su https://www.festivalstatistica.it/

Leggi altro
contest
Scopri il nuovo Contest Treviso!

Scopri la ricetta del giorno, i consigli dei migliori cuochi di Treviso per portare il sapore della buona cucina a casa tua!

Scopri